Chiropratica - Ayurveda
Cellulare
+39 348 1529591
Orario appuntamenti
Martedì:     09.00 - 12.00       14.00 - 20.00
 
Mercoledì:  08.00 - 13.00       14.00 - 18.00
 
Venerdì:  Massaggi Ayurvedici                       (telefonare per appuntamenti)

Vertigini

La vertigine è una falsa sensazione di rotazione o movimento, o la percezione che gli oggetti si muovano o ruotino intorno a voi; è spesso accompagnata da nausea e perdita di equilibrio.

Cinque sono le cause più probabili di questo problema:

1. Malattia all'orecchio interno

  • La labirintite - un processo degenerativo delle strutture neuro-sensorie dell'orecchio interno. E' spesso accompagnata da nausea, vomito, bradicardia (battito del cuore rallentato) e nistagmo.
  • Avete l'impressione che la stanza giri intorno a voi.

2. Trauma all'orecchio interno

  • Incidente d'auto
  • Colpi alla testa
  • Ambiente di lavoro rumoroso - “neurolabirintite tecnopatica”

3. Sindrome labirinto periferico

  • Neuroma acustico (VIII nervo craniale)
  • Sindrome di Mènières - Un disturbo idrodinamico del fluido endolinfatico dell'orecchio interno. Spesso accompagnata da perdita di udito.
  • Malattia dell'arteria vestibolare, spesso trattata con medicinali che aumentano il flusso sanguigno nell'area.

4. Sindrome vestibolare centrale

Include problemi con i nuclei vestibolari  nel tronco encefalico e/o nelle loro connessioni nervose con il cervello. Spesso, oltre a questi ci sono altri sintomi che originano in differenti aree del cervello, tipo altri nervi craniali ed il cervelletto. Le varie cause di questa sindrome sono:

  • Insufficiente afflusso sanguigno al tronco encefalico, chiamato anche Sindrome di Barrè-Lieou. La vertigine appare in certe posizioni della testa.
  • Insufficienza vertebro-basilare.
  • Lesioni del tronco encefalico; problemi vascolari, placche sclerotiche o tumori.

Una volta escluse o trattate queste 4 cause, i problemi della spina cervicale sono la causa più comune della vertigine:

5. Problemi della spina cervicale.

Trattabile con successo dal chiropratico.

  • Sublussazione della prima vertebra cervicale.
  • Sindrome della faccetta cervicale
  • Tensione muscolare nel collo.
  • Disfunzione delle giunture nella spina cervicale.

 

 

Altre cause della vertigine:

La vertigine può essere causata anche da medicinali o droghe, alcool, bassa pressione sanguigna e infezioni all'orecchio.

I sintomi associati sono:

Disfunzione della mandibola e dolore parlando o masticando, mal di testa, mal d'orecchio, sensazione di pressione o di occlusione alle orecchie e scampanellii.

La diagnosi differenziale di queste cause di vertigine richiede una completa anamnesi, un esame audiometrico e, per alcuni pazienti, una Risonanza Magnetica o una TAC. Se i pazienti vanno dal chiropratico senza questi esami, il chiropratico è addestrato a reagire alle "bandiere rosse"  che segnalano l'opportunità di ottenere altri consulti medici. Se gli esami richiesti sono stati effettuati, si dovrebbe portarli con sè alla prima visita; il chiropratico ne terrà conto nel diagnosticare la causa dei sintomi. Al chiropratico occorre sapere che tutte le possibilità di cui sopra sono state prese in considerazione.

Come può aiutare il chiropratico?

Gli assestamenti chiropratici stimolano i recettori meccanici delle sfaccettature articolari della colonna vertebrale. Questa stimolazione ha effetto sia sul sistema nervoso centrale che su quello periferico. Quindi sono facilmente affette le aree vestibolari centrali del tronco encefalico, i tratti lunghi che viaggiano sotto la spina e molti altri centri nervosi. Inoltre, attraverso una catena di riflessi nervosi, segnali ormonali e reazioni immunologiche, è probabile che l'assestamento chiropratico influenzi i vasi sanguigni, il sistema circolatorio ed il sistema immunitario. In periferia, gli assestamenti hanno effetti su muscoli, legamenti, tendini e giunture. Oggi esiste una vasta ricerca che spiega perchè i chiropratici hanno sempre ottenuto buoni risultati con le loro tecniche.